Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui . Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie

MUSEI-COMUNALI-ROMA-GRATISLunedì 2 giugno apertura straordinaria al pubblico per molti Musei del Sistema Musei Civici secondo l’orario consueto e la tariffazione vigente. Sono aperti: Musei Capitolini; Centrale Montemartini; Museo dell'Ara Pacis; Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco; Museo delle Mura; Villa di Massenzio; Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina; Museo di Roma; Museo Napoleonico; MACRO; MACRO Testaccio; Museo Carlo Bilotti; Museo Pietro Canonica; Museo di Roma in Trastevere; Musei di Villa Torlonia; Museo Civico di Zoologia

Lunedì 2 giugno 2014, musei civici aperti con orario ordinario. Chiusi Mercati di Traiano e Galleria d'Arte Moderna di Roma Capitale.

Info: 060608 tutti i giorni ore 9.00 – 21.00

Il prossimo 2 giugno, Festa della Repubblica, saranno straordinariamente aperti alcuni musei del Polo Fiorentino. In particolare, dalle 8.15 alle 18.50, saranno visitabili la Galleria degli Uffizi e la Galleria dell'Accademia; dalle 8.15 alle 18.30 il Giardino di Boboli, il Museo degli Argenti, la Galleria del Costume e il Giardino Bardini.

A questi si aggiungeranno la chiesa e museo di Orsanmichele, che saranno con aperti con ingresso libero dalle 10 alle 17 e tutti i musei aperti per turno, ovvero: il Museo Nazionale del Bargello, il Museo di San Marco, il Giardino della Villa medicea di Castello, le ville medicee de La Petraia, di Poggio a Caiano e di Cerreto Guidi, i cenacoli di Ognissanti e di Sant'Apollonia e il Chiostro dello Scalzo.

Per il ponte del 2 di giugno, a Firenze, resterà aperto anche Palazzo Strozzi. Visitabili, spiega una nota, le due mostre al momento in esso accolte, 'Pontormo e Rosso Fiorentino. Divergenti vie della "maniera', e l'esposizione di arte contemporanea 'Questioni famiglia. Vivere e rappresentare la famiglia oggi'. Entrambi sono in corso fino al 20 luglio.