Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui . Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie

polenta1La Sagra della Buleta a Ribordone, nella Valle Orco, per riscoprire i gusti della tradizione. Nello splendido scenario del Santuario di Prascondù appuntamento enogastronomico che nasce dall’idea di dare risalto alle tradizioni locali per far rivivere la vita di un tempo.  Una palla di polenta ripiena di toma e brus, formaggi tipici della zona, abbrustolita su piastre di ghisa: ecco la deliziosa buleta, pietanza tradizionale della valle Orco, che veniva preparata nelle giornate di festa e soprattutto in occasione delle celebrazioni per la festa dell’Apparizione della Madonna di Prascondù.

Negli ultimi anni la preparazione di questo piatto della tradizione contadina è legata non solo alle occasioni di festa, ma soprattutto alla valorizzazione di un territorio attraverso i suoi prodotti tipici e le sue tradizioni enogastronomiche: l’edizione 2014 della Sagra della Buleta che si terrà il 14 Settembre, sarà quindi una giornata all’insegna delle degustazioni, della musica folk occitana e della cultura valligiana, con la visita al Museo della Religiosità e alla Casa di Giovannino Berrardi.

 Il programma della giornata prevede il ritrovo sul piazzale del Santuario di Prascondù alle ore 10. Seguirà un saluto delle autorità, la premiazione del concorso fotografico estivo della valle e pranzo con buleta e prodotti tipici. Nel pomeriggio, balli con gruppi folk occitani.