Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui . Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie

paese per vecchiI protagonisti delle narrazioni di 'QUESTO NON È UN PAESE PER …' sono le generazioni che compongono le tre età della vita. Parafrasando il titolo del romanzo di Corman Mc Carthy, No Country for Old Men, questo progetto nasce dall’urgenza di raccontare come questo non sia solo più un paese difficile per le vecchie generazioni, ma la sua inadeguatezza coinvolga tanti altri aspetti della contemporaneità. Dalla perenne mancanza di memoria storica che cancella le testimonianze del passato alla precarietà e complessità del mondo giovanile fino all’estrema fragilità del nostro patrimonio artistico.


Tutti temi affrontati attraverso reading in musica che abiteranno quattro Spazi della cultura a Roma: Casa della Memoria e della Storia, Casa dei Teatri, Sala Santa Rita e Nuovo Cinema Aquila. La letteratura, la saggistica, i testi delle canzoni e la musica comporranno la tessitura dell’intero progetto con uno sguardo storico attento al parallelismo tra il novecento italiano e il nuovo millennio.

 

L’iniziativa - presentata dall’Associazione Vitamina T, con progetto a cura di Cinzia Villari, Lorenzo Profita e Francesco Suriano – è promossa dall’Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica, Dipartimento Cultura - Servizio Spazi Culturali di Roma Capitale con il supporto organizzativo di Zètema Progetto Cultura.

CASA DELLA MEMORIA
“Non è un paese per chi ha memoria”
25 settembre ore 18.00

Come i fatti storici italiani si vadano perdendo non solo per la morte dei testimoni che li hanno vissuti ma perché la contemporaneità fatica a tenerli vivi e a tramandarli.
Letture sulla visione che oggi il mondo adulto ha degli anziani e la conseguente perdita della loro autorevolezza.

Brani tratti da:
- “Il linciaggio di Carretta” di Gabriele Ranzato
- “Il Sempione strizza l’occhio al Frejus” di Elio Vittorini
- “La forza del carattere” di James Hillman

Letture di Cinzia Villari e Lorenzo Profita
Interventi musicali con brani tratti da musiche italiane dagli anni ’30 agli anni ’40
Al clarinetto Michele Villari
Coordinamento artistico di Francesco Suriano

CASA DEI TEATRI
“Non è un paese per compagnie teatrali”
5 ottobre ore 11.00

Dalla Storia della Compagnia D’Origlia - Palmi al racconto sulle condizioni di vita delle compagnie teatrali di oggi. Un viaggio nel teatro tradizionale dagli anni trenta agli anni settanta attraverso la testimonianza di uno dei più grandi innovatori della scena italiana, Carmelo Bene, che ne è stato il più grande estimatore e l'intervento di Antonio Audino, critico teatrale e curatore degli spazi teatrali di Rai RadioTre.

Brani tratti da:
 -  “Sono apparso alla Madonna” di Carmelo Bene
 -  “Il teatro italiano nel tempo del fascismo” di Gianfranco Pedullà
 -  “Grazie per le magnifiche rose” di Alberto Arbasino    
Intervento di Antonio Audino
Letture di Lorenzo Profita
Coordinamento artistico di Francesco Suriano
Intervento musicale alla chitarra elettrica Bruno Marinucci

SANTA RITA
“Non è un paese per le ‘nostre opere’”
11 ottobre ore 19.30

Dal salvataggio di una parte del nostro patrimonio artistico negli anni della seconda guerra mondiale alla Roma contemporanea passando attraverso le rovine di Pompei.
Partiamo da un episodio storico raccontato nel libro di Alessandria Lavagnino per riflettere su come il nostro patrimonio artistico - culturale non sia più tutelato e arriviamo alle riflessioni di Renato Nicolini e Massimo Ilardi sulla mancata valorizzazione dell’architettura contemporanea nell’urbanistica di Roma e l’intervento di Fabiana Fondi, restauratrice.

Brani tratti da:
 -  “Un inverno. 1943 – 1944”  di Alessandra Lavagnino
 -  “La pietà perduta” di Antonio Forcellino
 -  “Cartoline” di Renato Nicolini
 -  “Il tramonto dei non luoghi”e “In nome della strada”  di Massimo Ilardi  
Letture di Cinzia Villari
Intervento di Fabiana Fondi e Giovanna Martellotti, restauratrici
Coordinamento artistico di Francesco Suriano
Interventi musicali: Violoncello ed effetti elettronici di Stefano Di Leginio

NUOVO CINEMA AQUILA
 “Non è un paese per giovani”
16 ottobre ore 20.30

Trasformazione dei concetti di “aggregazione” e  di “disgregazione” e conseguente trasformazione della coscienza sociale e individuale. Uno sguardo a due differenti realtà storiche, quella degli anni ’60 e quella di oggi.

Brani tratti da:
 -  “La giornata d’uno scrutatore” di Italo Calvino
 -  Testi di canzoni
 -  “Morto un Papa” di Andra Bajani
 -  “Gli sdraiati” di  Michele Serra
 -  Proiezione di documenti filmati
Letture di Cinzia Villari e Lorenzo Profita
Interventi musicali con Dj set a cura di Bob Colella
Coordinamento artistico di Francesco Suriano

Casa della Memoria e della Storia
Via San Francesco di Sales, 5 (Trastevere) – www.casadellamemoria.culturaroma.it

Casa dei Teatri
Largo 3 giugno 1849 Roma Angolo Via di San Pancrazio (ingresso Arco dei Quattro Venti)
www.casadeiteatri.culturaroma.it

Sala Santa Rita
via Montanara (adiacenze piazza Campitelli) www.salasantarita.culturaroma.it  
    

Nuovo Cinema Aquila
via L'Aquila 68 www.cinemaaquila.com/


Ingresso libero  
Info 060608 (tutti i giorni ore 9.00 – 21.00)
www.comune.roma.it/cultura