Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui . Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie

Ritorna la merenda reale, ogni IV sabato del mese alle 16.30, nella splendida cornice delle residenze reali di Torino dal 27 aprile sino al 22 marzo 2014, il rito tanto amato dai regnanti di Casa Savoia: la Merenda Reale. Un piacevole e gustoso momento che la Corte si concedeva in compagnia della cioccolata calda – un bene prezioso e sinonimo di nobiltà nel 1700 - accompagnata dai “bagnati”, pasticceria prevalentemente secca realizzata dai pasticceri di corte.

Oggi la Merenda Reale può essere rivissuta in luoghi di incredibile bellezza, le Residenze Reali di Torino e del Piemonte, un patrimonio inestimabile di castelli, palazzi e ville (www.residenzereali.it) il cui progetto di valorizzazione e promozione è stato affidato a Turismo Torino e Provincia dall’Assessorato alla Cultura della Regione Piemonte.

5 le Residenze Reali coinvolte: Palazzo Reale e Palazzo Madama, i Palazzi del Potere ubicati nel centro di Torino, per secoli, nucleo del potere politico sabaudo e cuore di Casa Savoia; la Basilica di Superga, in posizione dominante sulla città, è la testimonianza della devozione religiosa sabauda, frutto di un voto legato a vicende belliche e sede delle tombe di Casa Savoia; la Reggia di Venaria e il Castello di Rivoli, entrambe a pochi km dal cuore della città, rappresentano la vita della corte sabauda tra svaghi e cerimonie a testimonianza della magnificenza di Casa Savoia.


L’idea, nata da Turismo Torino e Provincia, offre quindi a turisti ed appassionati la possibilità di regalarsi un pomeriggio da Re, ogni 4° sabato del mese, nelle sontuose Residenze Reali: l’appuntamento è per le ore 14.30 con l’accompagnatore turistico  presso l’Ufficio del Turismo di Turismo Torino e Provincia in p.zza Castello /angolo via Garibaldi; gli ospiti verranno poi condotti alla navetta dedicata per raggiungere le Residenze Reali; una volta giunti in loco saranno accompagnati alla scoperta degli ambienti interni con una visita guidata gratuita ad hoc offerta dalla Residenza coinvolta; seguirà la Merenda Reale, verso le 16.30, a base di cioccolata calda (rigorosamente preparata con l’acqua) servita da un’ampia scelta di “bagnati”, i biscotti da intingere, e da varie specialità al cioccolato;  l’iniziativa è allietata dalla musica di violini e violoncello del “Trio Chiaroscuri”  studenti del Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino e dalla presenza di Barbara Ronchi della Rocca - giornalista, esperta di storia del galateo – che racconterà gli usi e costumi dell’epoca oltre alle prelibatezze in degustazione. Il rientro è previsto per le ore 19.00.