Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui . Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie

ryanairAbituati oramai da anni al marketing aggressivo del vettore irlandese, accusato da molti passeggeri di usare toni quasi arroganti nei suoi messaggi pubblicitari, e di avere una particolare "ferocia" ai check in per quanto riguardo le politiche sui bagagli e gli exxtra in genere, siamo rimasti piacevolmente sorpresi dalla nuova  notizia. Forse per migliorare la propria reputazione la compagnia low cost ha annunciato che i passeggeri (finalmente!) saranno autorizzati a bordo con un secondo "piccolo" bagaglio a mano, del tipo pochette da donna o delle dimensioni di un piccolo sacchetto.

 

Se già questo sembra un mezzo miracolo, rimarrete colpiti che Ryanair ha deciso di abbassare altri fastidiosi prezzi in aeroporto: una delle tasse più odiose era sicuramente quella relativa alla stampa della carta d'imbarco, se ve l'eravate scordata a casa: la dimenticanza vi costava quasi come il prezzo del volo, con 70 euro richiesti per riavere una copia della stessa! Ora invece il prezzo verrà sceso a 15 euro, sempre valore elevato per una ristampa, ma sicuramente più abbordabile!

Anche imbarcare un bagaglio non dischiarato on line, ma solo in aeroporto, che costava ben 60 euro in bassa stagione, verrà abbassato a 30 euro. Anche gli annunci pubblicitari nei voli saranno ridotti, e la mattina presto letteralmente banditi. Ma c'è ancora di più: è prevista l'introduzione di un periodo “di grazia” di 24 ore, durante il quale i passeggeri che hanno prenotato su internet, saranno in grado di correggere gli errori minori, come quelli ortografici ed i dati sbagliati, e soprattutto gratuitamente!

Le modifiche verranno implementate nei prossimi mesi. Dal 1 ° novembre entreranno in vigore i "voli tranquilli" con meno pubbllicità e la prenotazione con possibilità di "periodo di grazia". Dal 1 ° dicembre sarà la volta della ristampa della carta d'imbarco con commissioni ridotte, oltre che avere un secondo bagaglio a mano a bordo. Mentre solo dal 5 gennaio saranno tagliate le tasse del bagaglio registrato in aeroporto.