Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui . Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie

pistoialogo-cesvotDue giorni dedicati ai valori del volontariato e ai nuovi strumenti per comunicarli. I valori del volontariato e nuovi strumenti per comunicarli teatro, cinema, musica, mostra,incontri.  E’ l’obiettivo della manifestazione Festival ‘La cultura del Volontariato’, promossa dalla delegazione Cesvot di Pistoia in collaborazione con Comune di Pistoia e Consulta del volontariato sociale e socio-sanitario, in programma a Pistoia il 23 e 24 novembre al Centro Culturale ‘Il Funaro’, via del Funaro 16/18 a Pistoia.

Sabato 23 novembre alle 11 la presentazione del libro ‘Parlare Civile – comunicare senza discriminare’ di Redattore Sociale, un manuale sui principali temi a rischio discriminazione e il linguaggio per parlarne.  Alle 16 ‘Mangiare Bere Dormire - Storie di Badanti e di badati’ Daniele Morozzi, sotto la regia di Riccardo Sottili rappresenta con grande ironia e commozione la vita delle badanti, seguirà alle 17.30 ‘Teatro Forum’, con Chiara Mazzeo, Consigliera Provinciale di Parità, spettatori e rappresentanti delle associazioni di volontariato.
 
Domenica 24 novembre invece in programma alle 11 la presentazione del libro ‘Dal sé all’altro – il teatro e la scrittura per il benessere psichico’ con Kira Pellegrini e Daniela Papini curatrici del libro mentre alle 14 ‘Leggersi negli altri’, un percorso ad alta voce fra letteratura e solidarietà a cura di Massimiliano Barbini. Alle 15.00 ‘Tanto per ridere’, uno spettacolo comico umoristico con i Lunatikos. Alle 16 ‘Nuovi linguaggi per il volontariato’ si parla dell’esperienza del festival ‘Raccorti Sociali’ e saranno proiettati i cortometraggi vincitori della passata edizione con il commento musicale di Giulio D’Agnello.

Durante la due giorni prevista anche attività di laboratori per bambini. Sempre accessibile durante l’orario di apertura del Festival la Mostra “Society & Social” rassegna di campagne internazionali di comunicazione sociale.
“L’obiettivo della manifestazione è quello di creare occasioni per riflettere sul volontariato”, spiega il presidente della delegazione Cesvot  Marcello Magrini. “E’ fondamentale diffondere questa cultura in un momento di crisi perché costituisce un forte elemento di coesione sociale”. Aggiunge Marco Leporatti, Presidente della Consulta del volontariato, che “Il linguaggio artistico, attraverso le emozioni, riesce a raggiungere un pubblico eterogeneo. In questa ottica, abbiamo scelto Il Funaro, perché rappresentativo di una importante realtà culturale del territorio”.

L’obiettivo della manifestazione, organizzata dalla Delegazione Cesvot di Pistoia assieme al Comune di Pistoia e alla Consulta del volontariato sociale e socio-sanitario del Comune di Pistoia, è quello di creare occasioni per riflettere sui valori del volontariato e sulle tematiche portate avanti dalle associazioni di volontariato attraverso  rappresentazioni teatrali, proiezioni di cortometraggi, musica, mostra sulla pubblicità sociale ed incontri.
L’idea è quella di utilizzare diversi tipi di linguaggio per diffondere “la cultura del volontariato”. Le iniziative, totalmente gratuite e aperte al pubblico, si rivolgono a chi già si impegna nel volontariato e a tutti i cittadini che vogliono conoscere il mondo del volontariato.