Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui . Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie

Alitalia-Etihad-le-quattro-condizioni-degli-emiratini h partbAlitalia conferma i 1.900 esuberi ma garantisce ai sindacati che non ci saranno licenziamenti e le eccedenze saranno gestite con ammortizzatori sociali. Lo si apprende da fonti sindacali al termine dell'incontro con il responsabile del personale della compagnia, Giorgio Rossi. Il confronto proseguirà 24 gennaio per un approfondimento, settore per settore, del ventaglio di ammortizzatori a disposizione.

La compagnia ha fornito il dettaglio degli esuberi: saranno 280 tra i piloti, 350 tra gli assistenti di volo, 480 nei servizi a terra, 600 negli uffici e 190 nella manutenzione.

 

Per quanto riguarda la trattativa con Ethiad, dopo le anticipazioni di Bloomberg e del Financial Times, arriva la conferma ufficiale da parte di Ethiad Airways delle trattative in corso con Alitalia per l'ingresso nel pacchetto azionario dell'ex vettore nazionale italiano da parte della compagnia di Abu Dhabi. «Etihad Airways sta discutendo con Alitalia»: questa la frase pronunciata da fonti ufficiali Etihad oggi, senza tuttavia aggiungere nuovi commenti. La trattativa tra la compagnia italiana e la compagnia di Abu Dhabi, comunque, è in corso e come tutte le trattative, è una partita complessa, conferma l'ambasciatore italiano ad Abu Dhabi, Giorgio Starace: "ma il completamento - ha osservato - non è lontano".