Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui . Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie

opodo home montenegro verde debelj-5933392Ecologia e turismo: come si comportano gli europei in vacanza? Sempre attenti alla natura oppure l’importante è riposarsi? Opodo, agenzia di viaggi online, ha sottoposto ai propri utenti inglesi, tedeschi, francesi e italiani, un questionario per scoprire qual è il proprio rapporto con l’ecologia in vacanza. Ecologisti a tutti i costi, oppure quel che basta per non sentirsi in colpa nei confronti del pianeta?

 

INTERVISTATI
Sono stati quasi 2000 gli utenti che hanno risposto alle domande, in prevalenza donne (65%) e con un’età inferiore ai 45 anni (64%). Questo dato evidenzia maggiore attenzione e partecipazione attiva delle nuove generazioni nel difendere e preservare la natura.

opodo 3ecoturismo

PROFILO “ECO-TURISTA”
Generalmente si tratta di coppie senza figli, che hanno disponibilità economiche da investire nelle difesa dell’ambiente, e che hanno maggiore possibilità di scelta rispetto alla meta, perchè non vincolati dalle esigenze dei figli. Al contrario, solo una famiglia su quattro dice di sentirsi preoccupata rispetto a questo tema. Per quanto riguarda la nazionalità, nessuna novità nello scoprire che i tedeschi sono i più ecofriendly. Mentre quelli che dimostrano meno attenzione al tema ecologico sono gli italiani. Ben il 70% dei partecipanti dichiara di essere pronto a spendere di più per avere servizi eco durante le proprie vacanze, soprattutto tedeschi (76 %), seguiti da inglesi (66%), francesi (66%) e ultimi gli italiani (47%).

viaggi-ecologici

TENDENZE E SCELTE
Trasporto
Solo il 17% degli intervistati dichiara di essere preoccupato dell’impatto che il trasporto può avere sull’ambiente, quindi sceglie i mezzi pubblici (tram, metro, bus) oppure i tipici trasporti locali (per esempio tuk tuk, biciclette, ecc…) per inquinare di meno e immergersi negli usi e costumi tipici del luogo della vacanza.


Hotel
7 europei su 10 sono pronti a seguire tutti gli accorgimenti necessari per risparmiare energia, anche quando soggiornano in hotel (come spegnere sempre le luci, non cambiare gli asciugamani ogni giorno, ecc…), ma non sono pronti a spendere di più per scegliere di soggiornare in eco-hotel. Fanno eccezzione i francesi, che dichiarano di essere favorevoli a questa scelta (27%).
Routine quotidiana
Gli europei dimostrano attenzione  anche quando rientrano in casa dalle vacanze:  riciclano i rifiuti, risparmiano acqua e energia. I più attenti sono i francesi (98 %) seguiti da tedeschi (97 %), inglesi (86%), italiani (73%). Gli inglesi sono quelli che riciclano di più (60%) seguiti da  italiani (52%), tedeschi e francesi (32%).

opodo 2

PASSIONI
Andare in bici è sicuramente l’attività ecofriendly preferita dai tedeschi (21%) seguiti da inglesi (14%), francesi (13%) e ultimi gli italiani (5%). Invece scegliere prodotti gastronomici locali, di stagione e provenienti da agricolture biologiche è una abitudine abbastanza diffusa tra i francesi (11%), mentre sembra non aver influito sugli usi alimentari degli italiani intervistati.