Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui . Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie

Il motore di ricerca Google ha deciso di rendere omaggio alla metropolitana della capitale britannica in occasione del 150mo anno di attivita' con un doodle pubblicato nella versione britannica del sito (google.co.uk). Per festeggiare l'avvenimento Google ha sostituito il logo della pagina di ricerca con l'immagine della mappa della metro londinese creata da Harry Beck nel 1931, e adottata come mappa ufficiale nel 1933. 

Per quella mappa, che oggi rivive nella pagina principale del famoso motore di ricerca, e che fu uno dei primi esempio di mappa schematica per una rete di collegamenti, Beck fu pagato appena dieci ghinee.

Doodle Google per la metropolitana di Londra

La metropolita di Londra fu inaugurata il 9 gennaio 1863, con un viaggio tra Paddington e Farringdon. In questi 150 anni la ''London tube'' e cresciuta fino alle attuali 12 linee che riescono a trasportare 1.107 milioni di passeggeri l'anno fra le 270 stazioni che collegano il centro di Londra a Surrey, Kent, Essex, Hertfordshire, Middlesex e Buckinghamshire. Oltre a garantire la mobilita' degli abitanti di Londra e del suo interland la struttura della metropolitana da lavoro a circa 19.000 persone.

Dal sottosuolo alle grandi altezze: il 19 gennaio a Londra sara' possibile fare un giro gratis sulla London Eye, la ruota panoramica situata sul Tamigi, che consente di avere una spettacolare visione dall'alto della citta'. La EDF Energy London Eye offre questa opportunita' a tutti i visitatori che in questo modo potranno risparmiare l'intero prezzo del biglietto che ammonta a circa 21 euro.
Il 19 gennaio, inoltre, si potra' partecipare gratuitamente anche ad una lezione di fotografia tenuta dal fotografo di strada Matt Stuart. Ai visitatori e' richiesto di condividere sul sito della London Eye una foto o un disegno della loro esperienza sulla ruota panoramica.