Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui . Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie

kyoto mercato home 3Entrare nell’anima della tradizione giapponese significa anche passare attraverso i suoi splendidi mercati. Se siete interessati a vedere i bizzarri e incredibili alimenti necessari per cucinare a Kyoto, non perdetevi il Nishiki-kōji, il miglior mercato di Kyoto, aperto tutti i giorni. E' il posto ideale da visitare quando piove o come intermezzo tra un tempio e l'altro. La varietà di alimenti in vendita è incredibile e le abituali urla di Irasshiamase!

 

Mercato di Nishiki -  Odori, colori, profumi, sapori...
Lo chiamano la 'cucina di Kyoto', e a ragion veduta. Pesce, frutta, verdura, dolci di ogni genere affollano questa stretta viuzza coperta, sempre affollatissima. Il mercato coperto di Nishiki ha una storia locale ed è frequentato in massima parte da cittadini di Kyoto. Curiosate fra i negozi e assaggiate qualche specialità locale da asporto per gustarvi la passeggiata fino in fondo. Una bella pausa fra un tempio e l'altro.

Kyoto Nishiki Market jpg
Il mercato di Nishiki è un quartiere commerciale che si estende da via Teramachi a via Takakura, nel centro di Kyoto. È una strada pedonale coperta lunga 390 metri e larga circa 3 metri, sui due lati della quale si trovano circa 150 negozi di alimentari uno accanto all’altro. In questo mercato si vendono derrate fresche e prodotti alimentari preparati. Il mercato di Nishiki è chiamato familiarmente “Nishiki” dagli abitanti di Kyoto, e poiché vi si vendono molti cibi, è soprannominato “la cucina di Kyoto”. È visitato non solo dalla gente del luogo, ma anche da turisti e studenti in gita scolastica, ed è perciò molto animato. A differenza dei supermercati e dei grandi magazzini, rispecchia le abitudini alimentari e lo stile di vita tradizionale degli abitanti di Kyoto. Vi si vendono le rinomate verdure di Kyoto, gli ortaggi in salamoia, il tofu, la sfoglia di caseina di soia, il pane di grano glutinato, le anguille, il pesce secco ecc. Vi si possono trovare tutti gli ingredienti della cucina tradizionale di Kyoto.

Ai turisti è richiesta buona educazione: non fotografare se cartelli avvertono di non farlo e soprattutto non toccare il cibo se non si ha intenzione di acquistarlo. E' a due passi dalla fermata della metro di Shijo (Karasuma line).

kyoto.mercato
Dal 1965 Kyoto e Firenze sono città gemelle. Il 3 Novembre 2006 l’associazione commerciale di quartiere del mercato di Nishiki si è associata col mercato centrale di Firenze che si trova accanto al campo di San Lorenzo. Si tratta di un raro caso di cooperazione tra due mercati alimentari tradizionali, il cui scopo principale è promuovere la conoscenza reciproca e incrementare il flusso dei turisti stranieri.L’Italia è il paese dove è nato il movimento dello slow food, in opposizione alla diffusione del fast food in stile americano. Per i commercianti di Nishiki, la collaborazione con il mercato centrale di Firenze è un’occasione unica per conoscere e adottare la filosofia dello slow food, che ben si adatta alla cucina e allo stile di vita tradizionale del Giappone e di Kyoto. A tale proposito sono già stati tenuti diversi eventi per fare conoscere la cucina italiana, e in particolare fiorentina, agli abitanti di Kyoto: vendita di prodotti alimentari di Firenze al mercato di Nishiki, offerta di piatti italiani nei ristoranti della zona, degustazione gratuita di vini e piatti tradizioni. Questi eventi, assieme a quelli analoghi tenuti a Firenze, sono un grande contributo per la conoscenza reciproca dell’Italia e del Giappone.