Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui . Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie

malta 4L’estate è sicuramente la stagione più popolare per visitare Malta, ma è dall’autunno alla primavera che potrete godere del clima migliore per affrontare splendide passeggiate immersi nella natura di Malta e Gozo. A partire dall’autunno e fino a primavere l’arcipelago maltese gode il vantaggio di un clima temperato e da una varietà di colori che pitturano i paesaggi delle isole con sfumature sempre in movimento accarezzate dalla brezza marina, offrendo un contesto ideale per gli amanti delle passeggiate all’aria aperta.

Da metà novembre e fino a metà maggio, l’arcipelago è verde e rigoglioso, i campi sono ricchi  di verdure e ai bordi delle strade crescono finocchi, trifogli, iris selvatici e mirtilli.
Inoltrandovi lontano dalle aree urbane e dai centri turistici, troverete l’aperta campagna in parte ancora quasi inviolata perché forse non saprete che sulle isole maltesi è urbanizzato all’incirca solo un quinto del territorio. Scoprirete da vicino i vecchi metodi di coltivazione ancora in uso tra i contadini e la vita dei paesi che è tutt’oggi organizzata basandosi sulle stagioni di raccolto e di pesca. Camminare da un villaggio all’altro, vi permetterà inoltre di imbattervi nelle testimonianze dell’intricata storia millenaria di Malta, perché numerosi sono i siti accessibili lungo i cammini: resti preistorici, le cappelle scavate nella grotta e gli esclusivi palazzi dei Cavalieri.

 malta2
Considerata la varietà di paesaggi offerti dal territorio, la prima cosa da decidere è comunque il genere di panorama che si preferisce: onde che si infrangono contro scoscese falesie, zone aride e sassose ricoperte di gariga o nascoste e rigogliose vallate.
Le zone di Malta che meglio si prestano a piacevoli escursioni di un giorno sono: Mellieħa, Dingli, Għar Lapsi, Fawwara, Wardija, tutto il nord, la costa meridionale con i villaggi di pescatori e Delimara Point.
Anche Gozo merita di essere visitata in lungo e in largo esplorando le zone di Ta' Dgiebi vicino a San Lorenzo, il Gordan Lighthouse vicino a Ghasri, Honoq ir-Rummien vicino a Qala e San Blas Valley vicino a Nadur. L'isola è infatti intersecata da sentieri e stradine e le possibilità di trekking sono infinite. Da non perdere anche la piccola Comino, ideale per gite di un giorno e per gli amanti della solitudine e degli ampi panorami.
Non vi resta quindi che indossare comodi scarponcini o noleggiare una bici e avventurarvi per gli stretti sentieri di campagna dove vi attende un alternarsi di paesaggi senza tempo e suggestive atmosfere di raccoglimento.