Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui . Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie

boemia home 2Desiderate, nei vostri viaggi, sentirvi come il signore di un castello? Andate in Repubblica Ceca, paese che conta duemila residenze signorili. Una serie di inespugnabili castelli e di romantiche ville offre ospitalità nei luoghi in cui abitarono le illustri famiglie aristocratiche di tutta Europa.
Inoltre nei prossimi mesi la Repubblica Ceca sta preparando grandiose celebrazioni per due importanti personaggi della storia non solo ceca ma anche europea: Jan Hus e Carlo IV.

Apprezzate la vostra privacy nei pressi di Praga. Il castello di Jemniště, risalente al XVIII secolo, si trova a qualche decina di chilometri a sud di Praga.

boemia castello je

Romanticismo a lume di candela e relax nelle terme del castello. Questo è quanto vi offre il castello di Herálec, situato a metà strada tra le due città più grandi della Repubblica Ceca, Praga e Brno. Per una gita nei dintorni, potete scegliere, per esempio, i monumenti UNESCO di Třebíč e di Telč.
 
Nella regione di Pilsen potete trascorrere la notte nella camera di Alfons Mucha o anche nella prigione del castello
Al castello di Zbiroh in Boemia occidentale, non lontano da Pilsen, potrete alloggiare nelle suite in cui hanno dormito famosi imperatori europei o anche passare una notte d'avventura nella prigione del castello. Se desiderate l’avventura, potete trascorrere la notte nella prigione del castello, una delle sue parti più antiche. Avrete a disposizione solo un sacco a pelo, un materassino, una torcia, del pane e una caraffa d’acqua.. Da Zbiroh recatevi poi a Pilsen, distante 35 chilometri, che quest’anno si fregia del titolo di Capitale europea della cultura. Fino alla fine dell’anno la città offre centinaia di eventi come concerti, un festival internazionale di teatro e moderni spettacoli circensi.

boemia Castello-di-Schonnbrunn1
Il progetto «Pilsen, Capitale europea della cultura 2015» interessa comunque l’intera regione. Al castello di Hrádek u Sušice non solo potrete trovare alloggio nel  mezzo di una natura incontaminata, ma potrete anche assistere a una delle tappe del festival «9 settimane di barocco», che nel corso dell’estate presenta nove monumenti barocchi della regione di Pilsen. Il castello sembra fatto apposta perché vi possiate rilassare come un re con i trattamenti benessere. Vi potrete godere l’aria fresca nel parco del castello, sul campo per l’adventure golf o durante le escursioni per i monti della Selva Boema, che vi incanterà col verde delle antiche foreste e con la trasparenza dei laghi. Durante la «Notte barocca», che avrà luogo il 27 agosto, potreteanche assistere a concerti d’epoca, ristorarvi e godervi lo spettacolo finale di fuochi d’artificio.

Boemia castello 2
Il castello di Napajedla si trova nella parte orientale della Repubblica Ceca, nella zona del vino e delle calzature di marca Baťa. È stato costruito nel XVIII secolo in stile  tardo barocco francese. Anche voi oggi  vi potete gustare la sua atmosfera straordinaria in eleganti suite. Ognuna delle stanze è concepita in modo da soddisfare specifiche regole energetiche. Da qui anche il nome delle stanze: Coraggio, Gioia o Vitalità. Se vi manca, nella vita, una di queste qualità, recatevi certamente a Napajedla. Se decidete d'esplorare i dintorni, visitate le terme di Luhačovice con la loro insolita architettura, i giardini del castello di Kroměříž oppure Zlín, la città della fabbrica Baťa.

 Comfort nel castello nel cuore della regione vinicola
Con i suoi 280 km2, il complesso di Lednice-Valtice, iscritto nella lista del Patrimonio dell’Umanità UNESCO, è uno dei complessi paesaggistici più vasti d’Europa. Questa zona, il cui asse è costituito dal castello barocco di Valtice e dal castello neogotico di Lednice, si trova nella regione vinicola della Moravia meridionale, ai confini con l’Austria. E proprio in questo complesso potete trascorrere una vostra vacanza da sogno. L’albergo del castello di Lednice, situato poco distante dal cancello d’ingresso dell’edificio principale, serviva originariamente ad ospitare gli ospiti della famiglia aristocraticadei Lichtenstein, gli originali proprietari del feudo. 

L’imperatore Carlo IV ha elevato la Boemia a potenza europea - La sua nascita sarà celebrata da tutta la nazione
Padre della patria e vincitore del sondaggio «Il più grande tra i cechi». Queste sono solo alcune delle definizioni del sovrano Carlo IV, che ancor oggi suscita ammirazione e rispetto nel popolo ceco.

A questo re boemo, in seguito anche imperatore del Sacro Romano Impero, va il merito dell’espansione territoriale della Boemia nel XIV secolo e dell’ascesa di Praga a ruolo di importante centro politico d'Europa. Egli arricchì il paese di monumenti unici quali il ponte Carlo ed il castello di Karlštejn, ma soprattutto lo rese celebre fondando l’università più antica di tutta l’Europa centrale.  Non stupisce quindi il fatto che l’anno prossimo il 700o anniversario della nascita di Carlo IV sia celebrato in grande stile.
 
Le celebrazioni principali si terranno nel maggio dell’anno prossimo e culmineranno sabato 14 maggio, ossia esattamente a sette secoli dalla nascita di questo importante imperatore della stirpe dei Lussemburgo. Quel giorno a Praga risuoneranno le nuove campane fabbricate apposta per l’occasione, saranno esposti i gioielli della corona e si terrà  la ricostruzione dell’incoronazione di Carlo IV. Al corteo che dal Castello procederà lungo la via reale si collegherà, nel centro della città, un programma storico nello spirito delle celebrazioni del 1347.
 
Per le strade di Praga si svolgerà inoltre il festival «Praga Caroli», della durata di una settimana, con fiere, spettacoli pirotecnici ed esibizioni di spadaccini e di giocolieri. E sulla Moldava non fatevi assolutamente sfuggire neppure le sfilate della moda dell'epoca, dove sfilerà anche la top model Eva Herzigová. Le celebrazioni nazionali saranno integrate da una serie di esposizioni e di conferenze e da un programma spirituale, il tutto in vari luoghi della Repubblica Ceca. Sarà addirittura realizzato un lungometraggio documentaristico sull' amato , che tratta il tema del «viaggio a Roma», ovvero dell’incoronazione di Carlo IV a imperatore del Sacro Romano Impero.

boemia carlo v

Nel sud della Boemia rivivrà la tradizione hussita - Nella città di Tábor ritorneranno i «combattenti di Dio»
Il rogo del maestro Jan Hus non significò solamente l’esecuzione di un riformatore che alzava la sua voce critica, ma influenzò in modo significativo la storia di tutta l’Europa centrale.

I seguaci del predicatore fondarono infatti un movimento rivoluzionario, contro il quale furono condotte varie crociate. Nei combattimenti si distinse il condottiero Jan Žižka, la cui enorme statua potete vedere, ad esempio, l'enorme statua nel quartiere praghese di Vítkov, dove si tenne la prima vittoria degli hussiti sulle truppe reali. Il movimento fu alla fine sconfitto nel 1434, ma l’eredità dei «combattenti di Dio» entrò per sempre nella storia dell’Europa.
 
Il movimento hussitasarà ricordato per tutto l’anno da una serie di eventi nel sud della Repubblica Ceca. Per esempio in maggio, durante il popolare festival Cipískoviště, nella città di Písek potrete vedere  statue giganti di sabbia raffiguranti gli hussiti. Altri eventi si terranno a Sudoměř, nel sud della Boemia, dove ha avuto luogo la importante vittoria degli hussiti.  Potrete vivere l’atmosfera del medioevo anche durante il festival che si terrà a settembre nella città di Tábor, fondata dagli hussiti.  Nel corso di una fiaccolata ritornerà nella città anche Jan Žižka e vi attenderà un fine settimana pieno di scherma, banchetti e duelli di cavalieri. 

boemia jan hus