Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui . Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie

  • Yazd یزد Iran La moschea del Jameh
  • Shibam Yemen I grattacieli di terra cruda
  • Arba Minch Etiopia L' erba bianca della Rift Valley
  • Il lago Abaya Circondato dal Nechisar national park
  • Cascate di Iguazu Una delle 7 Meraviglie naturali del Mondo
  • Penisola Valdes La baia dove partoriscono le balene

Natale è arrivato. È il momento della tradizione, dei festeggiamenti, dei regali e soprattutto dei desideri. Viverlo in Spagna vuol dire scoprire i festeggiamenti del giorno dei Santos Inocentes (equivalente al Primo d’Aprile in Italia), i presepi viventi, le cene in famiglia, la sfilata dei Re Magi, i dodici chicchi d’uva della mezzanotte dell’anno nuovo... Un'infinità di usanze incantevoli, per passare delle feste più intense che mai.

Se decidete di trascorrere il Natale in Spagna vedrete come, in questo periodo, il paese si trasforma. Infatti, in questo periodo tutte le strade e i negozi vengono addobbati con luci colorate e alberi di Natale e le città si riempiono di vita e di allegria. Volete sapere quali sono le feste più importanti e conoscere tutte le cose che potete fare in queste feste? Prendete nota.
Giorni che non vi potete assolutamente perdere

Il primo giorno speciale è il 22 dicembre, il giorno dell’estrazione della Lotteria di Natale alla quale quasi tutti gli spagnoli partecipano e la cui vincita viene festeggiata in strada con grande allegria. Le seguenti date importanti, e senza dubbio le più familiari sono il 24 e il 25 dicembre: la Vigilia e il giorno di Natale. È tradizione che nella cena e nel pranzo di questi giorni si riuniscano le famiglie e si preparino piatti tradizionali come l’agnello o il pagello accompagnati dai dessert tipici di questa epoca come il torrone, i polvorones (dolci a base di mandorle tritate) e il marzapane. Potrete assaggiare questi succulenti piatti in diversi ristoranti e hotel della Spagna e conoscere nel modo migliore la gastronomia del paese. E forse vi può interessare assistere, la notte di Natale, alla Messa di mezzanotte, alla quale partecipano molti cattolici per commemorare la nascita di Cristo.

La giornata più divertente è il 28 dicembre, il giorno dei Santos Inocentes (equivalente al Primo d’Aprile in Italia) nel quale è permesso fare scherzi alla gente. Per questo, è meglio comprare articoli divertenti in mercatini come quello della piazza Mayor di Madrid.

L'anno nuovo viene accolto con la celebrazione del Capodanno, il 31 dicembre. Per gustare a pieno del Capodanno, non dimenticate di comprare 12 chicchi d’uva.  La tradizione vuole che, in tutta la Spagna, si mangino dodici chicchi d’uva al ritmo dei dodici rintocchi di campana dell’orologio che annuncia la mezzanotte. Se riuscite a mangiare tutti e dodici i chicchi al ritmo dei rintocchi, avrete un Anno Nuovo pieno di fortuna e properta'. Sebbene questo evento sia trasmesso in televisione, vi divertirete molto di più festeggiando direttamente nelle grandi piazze spagnole, dove normalmente si trovano gli orologi che segnano l’arrivo del nuovo anno. Uno dei luoghi più emblematici in cui vivere questa esperienza è la Porta del Sol di Madrid, con il suo orologio. Qui potrete vedere come migliaia di persone, mascherate, con cappellini e trombette, brindano e accolgono il nuovo anno in allegria. E se volete, potrete partecipare alle feste organizzate dalla maggior parte di hotel, bar e discoteche, che durano fino alle prime luci dell’alba.

Senza dubbio, in Spagna esiste un luogo specialmente famoso per questa particolare tradizione: la Porta del Sol di Madrid. Migliaia di persone si riuniscono ogni anno a Capodanno davanti all’orologio per festeggiare l’arrivo dell’Anno Nuovo, dando vita a una grande festa collettiva. L’ambiente è fantastico: coriandoli, musica e stelle filanti ovunque, persone mascherate con parrucche, cappelli e maschere, e soprattutto, tanta voglia di divertirsi.

Scoccata la mezzanotte, si produce un’esplosione di allegria massiva. Si stappano bottiglie di cava (spumante) e si brinda con tutti, con gli amici, la famiglia e con la gente attorno. Risate, scherzi, auguri... È solo l’inizio, perché seguiranno ore e ore di divertimento. Sarà impossibile non lasciarsi coinvolgere da questa vivacità.

E il modo migliore per concludere il Natale con il sorriso dei più piccoli è assistere alla Sfilata dei Re Magi il 5 gennaio, la vigilia del giorno della festa dei Re Magi. In Spagna sono loro, Melchiorre, Gaspare e Baldassarre, a portare i doni natalizi ai bambini che si sono comportati bene durante tutto l'anno. Le diverse sfilate dei Re Magi, accompagnati da paggi, cammelli e ogni tipo di personaggio fantastico, percorrono le strade di tutti i paesi e di tutte le città della Spagna, per poi consegnare i giochi ai bambini. Tutte queste sfilate sono spettacolari, tuttavia tra queste consigliamo quella di Alcoi, ad Alicante, in quanto si tratta della sfilata più antica della Spagna.

In Spagna, fare shopping in questo periodo è bello ed è molto divertente. Le strade, le piazze e i negozi si riempiono di canti natalizi, di luci e di colori, per offrire un mondo di idee e consigli per il regalo perfetto.

I mercatini di Natale come quello della Plaza Mayor di Madrid sono una consuetudine di questa stagione nelle diverse località e città. Nelle bancarelle potrete ovviamente trovare decorazioni di Natale e statuine per il presepe, ma anche giocattoli, prodotti artigianali, oggetti curiosi ed articoli scherzosi per prendere in giro i vostri amici il 28 dicembre, che in Spagna è il giorno dei Santos Inocentes, l'equivalente al Primo d'Aprile in Italia. Nell'Ufficio del Turismo della località in cui alloggiate potrete trovare informazioni su questi mercatini tipici. E non dimenticatevi di visitare i negozi tradizionali, dove scoprirete pezzi d'artigianato che sono autentici gioielli in quanto alla qualità e alla cura con cui vengono fabbricati. E fra un acquisto e l'altro, non c'è niente di meglio che una sosta per assaggiare i dolci tradizionali che si preparano in questo periodo dell'anno in ristoranti e pasticcerie.

Ricerca in Notizie di Viaggio

Fino al 30% di sconto per Parigi e Disneyland Paris

Fino al 30% di sconto per Parigi e Disneyland Paris
Soggiornare in albergo a Parigi o negli hotel del parco a tema Disneyland Paris con sconti fino al 30 per cento. prenotando con Hotels.com e...
Leggi i dettagli

In bus a Londra con 9,99 euro

In bus a Londra con 9,99 euro
Viaggi low cost via terra in Europa grazie alla campagna speciale “Estate in Europa” che prevede biglietti a €9,99 per viaggiare in Europa a partire dal 30 Maggio, con gli autobus della compagnia...
Leggi i dettagli

25% di sconto per Disneyland Paris

25% di sconto per Disneyland Paris
Disneyland Paris apre le vendite Primavera-Estate 2016/Inverno 2016.2017 e  lancia una nuova offerta Early Booking, la migliore per la Primavera-Estate 2016 sul pacchetto soggiorno, disponibile per...
Leggi i dettagli

10 per cento di sconto su assicurazioni di viaggio Axa

10 per cento di sconto su assicurazioni di viaggio Axa
Axa offre un codice sconto del 10 per cento valido sulle assicurazioni di viaggio e su tutte le altre sue polizze. Per usufruire del coupon occorre inserire, in fase di sottoscrizione on line della polizza,...
Leggi i dettagli

Biglietti FlixBus a 1 euro per viaggi in Italia

Biglietti FlixBus a 1 euro per viaggi in Italia
FlixBus, la start-up degli autobus verdi che dallo scorso luglio offre viaggi a media e lunga percorrenza, festeggia i suoi primi 3 mesi in Italia triplicando la rete attualmente esistente nel paese con...
Leggi i dettagli

Social Network

FacebookTwitterDeliciousLinkedinRSS Feed

Prenota online

Booking.com

Torna ad inizio pagina