Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui . Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie

Il Carnevale, ovvero masopust o fasank (in ceco), sono le parole che hanno una cosa in comune: un “divertimento sfrenato” in cui si riflette l’ispirazione al Carnevale veneziano mescolata con folclore e tradizioni locali. In passato lo scopo principale del Carnevale era quello di divertirsi, ma non solo, anche di farsi una scorpacciata di cibo per affrontare al meglio il periodo della Quaresima che a volte sembrava infinito.

Nonostante in Repubblica Ceca l’ultimo motivo non sia più molto sentito, l’allegria e le gozzoviglie del Carnevale persistono fino al giorno d’oggi.

Il Carnevale è il periodo che va dall’Epifania al Mercoledì delle Ceneri. Culmina nell’imminente vicinanza della Pasqua che non fa mancare in tavola le prelibatezze tradizionali, quali frittelle (koblihy), dolcetti chiamati le grazie di Dio (boží milosti), wurstel e salsicce, pancetta, vino e acquolina. La festa del Carnevale vede spesso protagonista il maiale, rispettivamente le specialità preparate di carne suina.

Le sfilate carnevalesche di Hlinsko sono dal 2010 iscritte nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO. Le caratteristiche maschere, realizzate artigianalmente e dotate di nomi bizzarri come “turchi, donnina, chiazzato, boia con cavalla, spazzacamini ed orso” a febbraio di ogni anno sfilano per le strade dei paesini Vortová, Studnice (9 febbraio 2013), Hamry e nella frazione della città di Hlinsko chiamata Blatno. Il museo all’aperto di Veselý Kopec ospita una mostra permanente delle maschere carnevalesche di Hlinsko. Qui il carnevale andrà in scena il 12 febbraio.

In Moravia meridionale, l’appuntamento è a Lednice, dove il Carnevale c’è in calendario il 2 febbraio, mentre in un’altra città, a Hustopeče, una settimana dopo. Oltre alla sfilata in maschere ci saranno da assaggiare prodotti tipici di maiale, pasticcini moravi, slivovitz e vino locale. Il Carnevale è collegato anche con l’atto di solidarietà. Come la tradizione vuole, potete partecipare alla beneficenza acquistando per esempio una zuppa, un bicchiere o partecipando all’asta dei vini di produzione locale.

Come ogni anno, a Praga andrà in scena lo storico e celebre Carnevale Boemo che fa parte delle grandi feste allegoriche, in calendario dal 1° al 12 febbraio 2013. Saranno molti i luoghi pubblici ad ospitare il vortice carnevalesco pieno di suoni, colori e baldorie – dai diversi palazzi, musei, gallerie e teatri alle scuole, laboratori, ristoranti e negozi. Il Carnevale Boemo è una rassegna di creatività, idee fantastiche, capacità straordinarie e sapori originali.