Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui . Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie

La profezia Maya si avvicina e i voli di sola andata registrano un impennata nelle ricerche. E' questo quanto rileva Skyscanner. Incremento del 41% nelle ricerche di voli verso il Sud della Francia e del 30% verso la Turchia per partenze prima del 21 dicembre 2012.

Skyscanner rivela che sono già in molti i viaggiatori che si sono precipitati verso due piccoli e misteriosi villaggi, che secondo alcune credenze dovrebbero “salvarsi” rispetto alla fine dell’annunciato calendario Maya, ormai agli sgoccioli. Si tratta di Bugarach, nel sud della Francia, e di Şirince in Turchia.

Frotte di seguaci del soprannaturale, convinti che la fine del mondo sia ormai prossima, ovvero il 21 dicembre 2012, hanno deciso di aspettare la fatidica data in questi due remoti villaggi rurali, considerati tra le possibili vie di fuga dalla catastrofe. Pare che il piano di salvezza consisterà in un volo dove le repliche del film Alien verranno probabilmente sostituite con incontri del terzo tipo, ma molto più realistici.

L’incremento delle ricerche di voli di sola andata verso il sud della Francia ha registrato un dato sorprendente, una crescita del 41% nella settimana del 21 dicembre rispetto a quella precedente. Mentre in Italia non si registrano cambiamenti rilevanti verso Tolosa o Perpignan, nel solo Regno Unito l’incremento è stato del 42%, alla faccia degli italiani scaramantici!
Ma la Francia non è l’unico posto che ha assistito ad un aumento dei visitatori. Şirince si trova nella provincia turca di Izmir (Smirne) e questa località ha visto incrementare le ricerche del 30%, sempre confrontando la seconda e la terza settimana di dicembre.
Ad ogni modo è chiaro che non tutti credono che la fine sia davvero vicina. Anzi, in tutta Europa, proprio il 22 dicembre pare sarà la data più ‘trafficata’ di tutto l’anno, con il maggior volume di ricerche di voli da parte di famiglie pronte a tornare verso casa o partire per qualche vacanza di Natale.